Up and down per i Colli Berici

Ultimamente ci siamo addentrati con curiosita’ in una zona dei Colli Berici prendendo spunto dagli scritti nel nostro lontano avo esploratore Antonio Pigafetta: ‘Qui vi e’ Barbarano, col suo forte castello, vicariato di undici paesi e mercato universale, ove sembra che l’alma natura abbia nobilitato cielo e terra con tutte le cose piu’ pregiate per la comodita’ ed il godimento della vita umana’.

Una zona nota come culla di grandi Merlot, Cabernet, Sauvignon e Chardonnay, ma che nasconde una sacca retro-avanguardistica meno nota  di giovani aziende  che ogni giorno si impegnano e lottano per portare avanti una loro idea di espressione territoriale; attraverso la difese di uve originarie di quelle colline, come il Tai, la Garganega e la Durella. Abbiamo conosciuto realtà partite da zero e chi, invece, porta avanti una tradizione familiare. Aziende in evoluzione che segnano il cambiamento prossimo di questi colli.

Colli Berici Yeasteria Vino Biologico Winetour

Siamo andati a scoprire:

  • Alessandro Pialli, taista di tradizione, la famiglia cominciò negli anni ‘60 a produrre vini di qualità e tipici della zona che oggi sublimano nelle sue due interpretazioni di questa umile uva in attesa di assaggiare la neopiantata Garganega.
  • Sieman, i tre fratelli Filippini, padovani di origine-vicentini di adozione, provenienti da percorsi differenti con la passione per il vino e la terra in comune; un’esplosione di freschezza e di intraprendenza con una chiara visione di crescita futura espressa attraverso i loro tre vini. Una gradita sorpresa è stato l’assaggio di una collaborazione con Pialli, una goduria per la garganta.
  • Az. Agr. Piovene Porto Godi, un’istituzione nel territorio, di generazione in generazione fino ad arrivare ad oggi, qui si riscopre il vino di una famiglia, ma anche il vino di un paese. Negli ultimi anni hanno avuto un giro di boa generazionale che siamo certi porterà grandi sorprese nel rispetto delle antiche tradizioni familiari.

Che sia giovane e fresco o robusto e invecchiato qualche anno, l’uva Tai per quanto umile ne ha da dire anche ai più grandi.

   ‘Col Tocai non sbagli mai’

Colli Berici Yeasteria Vino Biologico Winetour

OUTSIDER O NEW ENTRY?

Da Barbarano con furore stiamo aspettando di capire come si muoverà nel prossimo futuro una giovanissima realtà denominata per ora, nome in codice: MagicSiamo stati a trovarlo in cantina e, dobbiamo ammetterlo, ne siamo rimasti veramente sorpresi: un repentino cambio di rotta in confronto al suo ultimo periodo produttivo, un cambio di marcia ingranato con entusiasmo e un pizzico di fortuna.

Chi berra’ vedra’.

Colli Berici Yeasteria Vino Biologico Winetour
Colli Berici Yeasteria Vino Biologico Winetour

Leave A Comment

1 × 3 =